Karate Team è un'Associazione Sportiva Dilettantistica affiliata alla FIJLKAM dal 2003.

La Fijlkam è la FEDERAZIONE ITALIANA JUDO-LOTTA-KARATE ARTI MARZIALI riconosciuta dal Comitato Olimpico Nazionale (Coni).

Questa Associazione Sportiva collabora da alcuni anni con le Scuole presenti sul territorio (Scuole Superiori e Scuola Elementare), svolgendo attività promozionale.

Stage, Seminari, Corsi di aggiornamento, il Settore giovanile, l’attività Agonistica e Amatoriale, etc. richiedono grandi sforzi ed energie, ma la scelta è quella di continuare a svolgere l’attività sportiva cercando di essere costantemente adeguati e aggiornati rispetto al tempo in cui viviamo.

Per dare "Qualità" al nostro operato e al mondo del Karate, dobbiamo prepararci e rimanere aggiornati continuamente, di conseguenza i Tecnici di questa Associazione Sportiva partecipano il più possibile a quella che è l’attività didattica in calendario a Livello Nazione ed Internazionale.

Per gli atleti "Amatoriali" l'attività principale è indirizzata al mantenimento della condizione fisica (apparato cardiocircolatorio, respiratorio e sistema muscolare), allo studio del Ki Hon (i fondamentali del karate), alla conoscenza dei Kata (le forme codificate di tecniche di difesa e di attacco), a interazioni Tecniche di attacchi e difesa con un partner.

L'attività motoria per i giovani praticanti, ha come "target" l'apprendimento delle tecniche di base del Karate. Ampio spazio viene dato allo sviluppo delle capacità Coordinative e a quelle Condizionali, alla mobilità articolare e all'allungamento muscolare. Altrettanto importante è trasmettere ai giovani atleti, un comportamento corretto, l'educazione, il rispetto e tutti i valori che sono alla base del rapporto tra gli individui e al mondo che ci circonda.

La formazione e l'acquisizione di abilità motorie (a carattere generale o specifiche) migliorano la propria consapevolezza, ciò concorre a migliorare il carattere e la personalità delle persone.

A seguito di questo percorso educativo e formativo, gli atleti che vogliono fare un “passo in più” vengono indirizzati ad una attività agonistica, in maniera graduale e progressiva, nel proprio ambito specifico (Kata\Kumite) sempre nel pieno rispetto della loro persona.